fbpx

SOSTIENI IL PROGETTO!

Clicca qui!

Ecovillaggio Tempo di Vivere

Leggi tutto

Tribù 2.0 - Progettualità per il nuovo mondo

Voglio più info!

Campo ragazzi 14-18 anni

Voglio più info!

Summercamp La Via del Cerchio

Voglio più info

Cos'è Tempo di Vivere? Il progetto

Sostieni il nostro progetto

banner crowdfunding

L'Ecovillaggio

Progetto dell'APS. La comunità intenzionale mette al centro l'obiettivo comune, l'individuo, le sue capacità e la sua crescita.
Leggi tutto

APS

Un'associazione di promozione sociale finalizzata a promuovere stili di vita alternativi e sostenibili.
Leggi tutto

Centro formativo esperienziale

Un'associazione di promozione sociale finalizzata a promuovere stili di vita alternativi e sostenibili.
Leggi tutto
Twitter
Facebook
powered by social2s

leggi bene i successivi articoli o contattami in TempoDiVivere, potrai constatare da solo le altre realtà che ti rendono più libero, e non più, sotto un PADRONE che decide quanto e come farti pagare,   propagandando guadagni senza GARANZIE, appellandosi alla tua voglia/bisogno di contribuire alla sostenibilità energetica.


LE PREVISIONI A BREVE:
Accumuli per la rete e moratoria per le 'fastidiose' rinnovabili. Leggi l'articolo.
Con la crescita delle rinnovabili non programmabili il problema di adeguare la rete dotandola di accumuli è sempre più pressante. Mentre Terna e i produttori non riescono a mettersi d'accordo, il Tavolo della Domanda di Confindustria propone la sua “soluzione”: congelare lo sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili.


Centrali a petrolio, a carbone, nucleari e quelle inquinanti in genere, sono la maggiornaza delle fonti combustibili da cui dipendiamo quando accendiamo una semplice lampadina. in casa nostra.
Senza dimenticare che.. l'80% dei nostri consumi provengono dall'estero.
Tutto il gas e il petrolio utilizzato per le nostre auto, per le caldaie e per le centrali termoelettriche che muovono i nostri treni e alimentano i nostri frigoriferi, proviene dall'estero.
E' inconcepibile che ancora oggi con tutte le energie rinnovabili che abbiamo si debba far conto su una distribuzione inventata e pianificata sul profitto a dismisura di un solo soggetto produttore.

Forse.. tutto questo accentramento di poteri, rende questi servizi agli utenti, poco controllabili, e noi utenti siamo sempre più sottoposti a  variabili non  dipendenti da noi, e quindi molto instabili e precari, in questi tempi di riconversione degli equilibri europei e mondiali.
Meglio prevenire e cominciare a correre ai ripari, ognuno di noi e/o in gruppo.

Lo stato, le banche, i fornitori di energia elettrica (compresi le spartizioni con quelli del libero mercato VERDE), gli installatori improvvisati di impianti fotovoltaici.. tutti promettono e propagandano, guadagni a costo ZERO, con lo scambio conto energetico con ENEL..
sei sicuro che tutti questi soggetti vogliono il tuo bene economico e vogliono salvaguardare il pianeta, trascurando quel loro profitto economico esasperato, convertendosi in benefattori?

contatore-enelLa vera auto-sostenibilità ambientale comincia con la creazione della tua energia elettrica.

Cominciamo a pensare di lasciare l'ENEL
e i suoi nuovi contatori.

Questi contatori elettronici, che non sono soggetti a nessuna omologazione né sono registrati presso gli uffici metrici delle Camere di Commercio, possono contare quello che vogliono e nessuno potrà mai controbattere il contrario.
Potete quindi immaginare anche, come siano ETICI e DEMOCRATICI quei contatori destinati al conteggio nello scambio energia con immissione in rete ENEL, con la promessa di incentivi e guadagni ritardati.

Forse sarebbe meglio avere dei dubbi e meglio comprendere e controllare il conto energia che prevede, in considerazione del metodo di immissione in rete, due letture (una in ingresso all'utenza per la corrente prelevata e una in uscita dall'utenza per la corrente immessa in rete) sulle quali si è costruito un sistema di tariffe e di incentivi.

Secondo te.. a favore di chi saranno gli utili di questo conto economico del dare/avere?

Riflessione:
Se io decido.. di farmi il mio impianto solare sul tetto..
e spendo dei soldi.. e ho la mia energia..
perché devo fare guadagnare altri due soggetti
come banche e fornitore di elettricità, e in più
sono sempre vittima di Black-Out e instabilità di rete,
e ho sempre una bolletta da pagare,
e non posso portare il mio rapporto contrattuale con ENEL al minimo (1,5 KW),
e ottengo promesse di guadagno..
solo nel FUTURO e non GARANTITO?

In pratica.. già a casa nostra e per chi vuole, anche per più appartamenti vicini, potremmo essere del tutto autosufficienti dal punto di vista energetico, e del tutto sostenibili, puntando sulle risorse rinnovabili, inesauribili. Il tutto con evidenti ed elevati vantaggi famigliari, e per salvaguardare madre terra, e per il bilancio economico del nostro paese.
E' assolutamente necessario, di fronte a bolletta troppo cara o "impazzita".


  • Ti sei mai chiesto perchè ENEL ha fatto un investimento per cambiare fino ad oggi, oltre 31.000.000 (trentuno milioni) di contatori in Italia (chiaramente addebitati agli utenti), TELE-CONTROLLATI e TELE-PROGRAMMATI in casa tua?
  • Ti sei mai chiesto se per puro caso.. questi 31 milioni di contatori "telecomandati a distanza" in ogni sua funzione (sono dei computer), fossero starati e/o non segnassero il giusto, e per caso questo errore si ripetesse ogni bimestre, senza che MAI NESSUNO POSSA DIRE OH!!!.. quanto diventa il profitto per ENEL?

Prova a giocare con i numeri!!.. Grido

I contatori Enel sono esatti?
In questi 2 video risponde Giuseppe de Santis di ECOTECNOLOGIE
La scomoda verità 1 - La scomoda verità 2


E ancora guarda qui:

Per chiudere la presentazione di coloro che "ci aiutano e ci incentivano" nella scelta verde ecologica e sostenibile dell'energia.. leggi i due articoli su IL FATTO QUOTIDIANO - "A Piazza Affari l’Enel cerca di sembrare verde" e "Una critica e l’Enel toglie la pubblicità"

Per tutto quello che sono le mie ricerche, per approfondire quello enunciato in questo articolo, sono stato a Siracusa presso la ECOTECNOLOGIE, al corso organizzato da Giuseppe de Santis. Ho visitato la struttura Agrituristica Masseria Scrivilleri, e ho toccato con mano l'impianto di oltre 50 KW modulabile in completa assenza dell'ENEL. Ho appreso la capacità di questa azienda nell'offrire la soluzione ai problemi occultati e/o generati dal fornitore ENEL. Abbiamo raggiunto accordi per la distribuzione la vendita e l'installazione in Italia dei loro prodotti di alta tecnologia.


È NATO IL NUOVO ELETTRODOMESTICO
CHE GESTISCE L'ENERGIA ELETTRICA
PRODOTTA DALLE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI
E PERMETTE DI STACCARSI IN MODO DEFINITIVO
DALLA RETE ELETTRICA NAZIONALE

COMUNICAZIONE
Gentile Eco-Persona,
consapevoli dell’enorme numero di utenti Enel che vorrebbero staccarsi dalle vessazioni del fornitore unico ed eliminare la tanto odiosa bolletta della luce che tra le altre cose è inconprensibile anche a chi come noi è addetto ai lavori, la Ecotecnologie e con la patercipazione nella distribuzione/rete promozionale di TempoDiVivere, vogliono informarti che esiste una tipologia d’impianto fotovoltaico – minieolico creato e brevettato da Ecotecnologie che ti consente di cogliere questo traguardo.
Chi possiede uno spazio sul tetto a falda o sul terrazzo o sul terreno di circa 20 m2 ed ha una famiglia tipo di 4-5 persone il cui consumo è mediamente 10-12Kwh al giorno può produrre energia elettrica da fonti rinnovabili staccandosi totalmente dalla rete Enel garantendosi tutti i servizi di un’utenza normale con contratto da 3Kw Enel. Questo è un traguardo raggiungibile anche in modo modulare a step di 4 kits , partendo dal kit0 e terminando col kit3 in cui tutti i moduli FTV sono impiegati nell’impianto.
La tecnologia impiegata è quella brevettata del Riutilizzatore Elettronico di Energie Ecocompatibili (REEE)e del Metodo Ibrido De Santis.
1) La rete può essere mantenuta come servizio con prelievo automatico di energia per differenza tra ciò che si produce e ciò che si consuma.
2) La potenza impegnata può essere dimezzata (da 3 a 1,5Kw)
3) Il contratto con Enel può essere risolto dopo aver raggiunto il kit3 ed aver preso dimestichezza con l’uso di un impianto ad isola.
4) Esiste inoltre un kit dedicato agli utenti che hanno già un impianto gred connected per ottenere di operare in isola e non immettere ne prelevare dalla rete, mantenendo le tariffe incentivanti.
Poter dire finalmente non sono schiavo delle bollette Enel che mi impongono fatturazioni che non reputo giuste è un grande traguardo che in molti hanno raggiunto e che il sottoscritto alla Ecotecnologie ha raggiunto da diversi anni.
Siamo specializzati in Sistemi a Isola (off-grid o stand alone).

In questo articolo ci sono alcune informazioni tecniche:
Ecotecnologie: una soluzione per non pagare più la bolletta elettrica dell’ENEL


Per la gestione commerciale, pubblicitaria e marketing promozionale, la creazione dei gruppi di acquisto, per le installazioni, per info di collaborazioni, per corsi, etc.. è possibile anche contattare Antonio Ciao della Associazione TempoDiVivere oltre alla azienda madre ECOTECNOLOGIE.

Stiamo valutando collaborazioni con installatori e imprese, interessate a soddisfare più esigenze e richieste dei propri clienti.

Stiamo costituendo un (A.G.E.) Acquisto in Gruppo di ECOTECNOLOGIE per rendere autosufficienti ed ECO-SOSTENIBILI più Appartamenti/Villette/Residenze, Aziende Agriturismo/B&B, piccole/medie aziende da consorziare tra loro. Tutte quelle realtà che vogliono realmente risolvere problemi di economicità, sicurezza, stabilità, immediatezza e praticità nel sostentamento delle risorse energetiche LOCALI e NAZIONALI.

Antonio Ciao
contatti

{smooth-scroll-top}

Progetti in corso

Editoria

Libri salvati, libri rinnovati... il nostro impegno per la cultura. Recuperiamo, riproponiano e ritraduciamo testi non più disponibili per valorizzare l'opera degli autori.
Leggi tutto

La Via del Cambiamento-Circleway Academy

È un percorso per integrare concretamente nella propria vita i principi e i valori della Via del Cerchio e acquisire gli strumenti che preparino ad attraversare insieme questo periodo di transizione verso un nuovo mondo.
Leggi tutto

Crowdfunding

Un progetto per aiutare l'ecovillaggio a mettere radici e portare avanti l'intento di ripopolare la Val Perino e diventare un punto di riferimento stabile per una nuova socialità e cultura
Leggi tutto

Articoli

Calendario eventi

Privacy Policy

Cerca

Newsletter

Resta aggiornato

* indicates required
Email

Dove siamo